Eugenio Siragusa forum

Facebook

Eugenio Siragusa forum

Eugenio Siragusa forum


    Discernimento

    Condividere
    avatar
    Mirella
    Moderatore
    Moderatore

    Messaggi : 455
    Data d'iscrizione : 09.07.10
    Località : Siracusa

    Discernimento

    Messaggio  Mirella il Ven Set 17, 2010 6:32 pm

    "Dio è Creatore, il Diavolo è deformatore".

    CREDETE CHE I DISCORSI, SENZA LE OPERE, SERVANO A SMUOVERE I MACIGNI DI UNA MONTAGNA?
    AVETE MAI PENSATO DI DARE VOI STESSI SENZA LIMITI, RISERVE O CONDIZIONI?
    IL FRUTTO È L'OPERA CHE FA TRASUDARE SANGUE, CHE FRUSTA LA DEBOLEZZA DELLA CARNE, CHE VI PROPONE SACRIFICI E RINUNCE, CHE VI SLEGA DAGLI AFFETTI PIÙ CARI, CHE VI IMPONE DI PIEGARE LA SCHIENA E SOPPORTARE LO SCHERNO, LA DERISIONE, LE VITUPERAZIONI E QUANTO VI CROCIFIGGE MORALMENTE.
    COSA ERAVATE PRIMA CHE LO SPIRITO DI VERITÀ MUOVESSE IL VENTO DEL RISVEGLIO?
    IMPARATE AD ESSERE UMILI E PURI DI CUORE. DIO AMA CHI È CAPACE DI CONSUMARE LA PROPRIA CARNE, SERVENDOLO CON CORAGGIO E SENZA PAURA DI PERDERE QUANTO POSSIEDE NEL MONDO.
    PERCHÉ NON VI RISVEGLIATE DAL SONNO DELLE ILLUSIONI CHE ATTIRA LE VOSTRE ESISTENZE IN UN TURBINE DI DELITTI, DI VIOLENZE E DI MORTE?
    LA SPERIMENTAZIONE E L'ACQUISIZIONE DELLA VERITÀ DEI VALORI BINARI, LA CONOSCENZA DEI VALORI COMPLEMENTARI, SERVONO A RENDERE L'UOMO SICURO DI DISCERNERE I POTERI POSITIVI E NEGATIVI, L'UTILITÀ E L'INUTILITÀ.

    Ascolta figliuolo, è Poimandres che ti parla:
    Le forze maligne esercitano il loro sinistro fascino per separare il bene dal bene. Chi non è forte soccombe, trascinato dai lacci che legano la sua anima alle cose putride e ai sentimenti che vincolano la materia alle forme.
    Quando il cuore si lascia ferire dalle apparenze, la caduta verso la voragine dell'insoddisfazione diviene inevitabile.
    La fortezza consiste nell'essere schivo all'esercizio di certe aberrazioni sottili che convogliano nello spirito angoscia e quant'altro lo rende adombrato di sconforto.
    Quando la Luce si attenua nel Suo splendore, allora occorre la massima attenzione, perché è segno che il male si oppone al bene. Il separatore è astuto, oltre che malvagio, e apre la breccia nel momento in cui la muraglia della fede diviene debole.
    Se non sarete guardinghi e astuti, l'opera del divisore raggiungerà il suo scopo. Egli ha i suoi disegni ed è risoluto a raggiungerli, appoggiato solidamente da coloro che strumentalizza e rende schiavi con occulti voleri.
    La sicurezza non deve mai vacillare!

    CERTE INFLUENZE GENERANO FLUTTUAZIONI DI EMOTIVITÀ NEGATIVE FERMENTANDO PENSIERI DI DISAMORE.
    LA FERMENTAZIONE DELL'ODIO GENERA SOSPETTO, DUBBIO, IRRICONOSCENZA VERSO I CONSIGLI CELESTI, NEI CUORI INARIDITI DELLE ANIME DEBOLI.
    PRUDENZA E DISCERNIMENTO: LA CONOSCENZA SI RECEPISCE ATTRAVERSO LE ESPERIENZE BINARIE. L'AZIONE NEGATIVA (MALE) NON È FINE A SÉ STESSA, MA STRUMENTO DI CONOSCENZA, IL MEZZO CHE VI SOLLEVA DALL'IGNORANZA DEL BENE, DALLA INCAPACITÀ DI AGIRE ATTRAVERSO LE AZIONI POSITIVE.
    DOPO CHE AVRETE CONOSCIUTO I VALORI NEGATIVI DELL'ODIO E PERSEVERATE AD ODIARE, IL MALE DIVIENE FINE A SE STESSO E NON POTRETE ESSERE IN NESSUN MODO GIUSTIFICATI.
    IL DISORDINE PSICOFISICO È INEVITABILE QUANDO SONO ASSENTI I VALORI DELLA CORRETTEZZA E DELLA FRATERNA COMPRENSIONE. L'AUTODISCIPLINA È INDISPENSABILE PER NON FERMENTARE UNA DINAMICA MENTALE NEGATIVA.
    DOVETE ABITUARVI A PERCEPIRE LA VITA CON AUSTERITÀ SPIRITUALE, MORALE E MATERIALE.
    IL DISORDINE E L'IRRESPONSABILITÀ STIMOLANO IRRITAZIONE ASTRALE E QUINDI MANCANZA DI COESIONE SPIRITUALE, DISGREGAZIONE E DISORIENTAMENTO.
    L'ARTE SOTTILE DELLE FORZE AVVERSE PUNTA A FAR EMERGERE TURBAMENTI PSICO-FISICI, ALLA ESALTAZIONE DELLE SENSAZIONI EMERGENTI DAL SUBCONSCIO, E ALL'ACCESO DESIDERIO DI ENTRARE IN CONTATTO CON L'OCCULTO O INCONOSCIBILE.
    IL MALE FA PRESA SULLA MATERIA CORROTTA.

    QUESTE FORZE POSSONO ESSERE CONTROLLATE E RESE INCAPACI DI AGIRE SE VI PREDISPORRETE AD UNA VIBRAZIONE SPIRITUALE SUFFICIENTEMENTE ALTA E IDONEA AD IMPEDIRE CHE ABBIANO PRESA SUL VOSTRO ASTRALE.
    VI RIPETIAMO DI STARE MOLTO ATTENTI, PERCHÉ È VERO CHE DICONO DI ESSERE QUELLE CHE IN REALTÀ NON SONO, PER POI PROPORVI CONDIZIONAMENTI, O PEGGIO, L'ASSERVIMENTO AD ISTINTI E PRATICHE TUTT'ALTRO CHE EDIFICANTI.
    QUESTE FORZE POSSONO ESSERE DA NOI ELIMINATE SE IL RAVVEDIMENTO E LA PREDISPOSIZIONE DELL'ASTRALE CONDIZIONATO, AVVENGONO IN UN TEMPO BREVE E CON PIENA COSCIENZA.
    VI RIPETIAMO ANCORA QUANTO VI È STATO DETTO: "UN ALBERO BUONO NON PUÒ DARE FRUTTI CATTIVI"; "UN ALBERO CATTIVO NON PUÒ DARE FRUTTI BUONI".
    STATE GUARDINGHI E ABBIATE CURA NEL DISCERNERE BENE SE NON VOLETE ESSERE PREDA DI QUESTE OSCURE E BASSE FORZE.

    HOARA SPIEGA:
    ATTENTI! CI SONO FRATELLI E FRATELLI.
    FRATELLI LEGATI ALL'EGO INFERIORE.
    FRATELLI LEGATI ALL'EGO SUPERIORE.
    LE LORO INFLUENZE SONO COMPLEMENTARI.
    I PRIMI INFLUENZANO CON VALORI POSITIVI SUI PIANI SUPERIORI SPIRITUALI, SULLE STRUTTURE ASTRALI. HANNO IL COMPITO DI AGEVOLARE LA SUBLIMAZIONE DELLA MATERIA E DEI COMPONENTI DINAMICI CHE LA CUSTODISCONO.
    I SECONDI HANNO IL COMPITO DI AIUTARE L'ASCENSIONE DELLO SPIRITO CHE HA SOTTOMESSO LA MATERIA ALLA LEGGE DELL'EQUILIBRIO, ALL'UBBIDIENZA COMPLETA ALLA SAPIENZA ASTRALE.
    L'AMMAESTRAMENTO DEI PRIMI È DIVERSO DA QUELLO DEI SECONDI.
    ANCHE IL PIANO SPERIMENTATIVO È NOTEVOLMENTE DIFFERENTE.
    I PRIMI SI ADOPERANO ALLA PERFEZIONE SCIENTIFICA DEI DINAMISMI MATERIALI.
    I SECONDI SI ADOPERANO ALLA PERFEZIONE DEI DINAMISMI ASTRALI.

    ATTENTI A NON CADERE NELLA RETE DEI MANIPOLATORI PSICOLOGICI CHE MIRANO A RIELABORARE RELAZIONI, FATTI ED AVVENIMENTI, IN FUNZIONE POLITICA, USANDO UNA METODOLOGIA SOTTILE AL FINE DI DISORIENTARE, CONFONDERE, SUSCITARE APPREZZAMENTI UNILATERALI DEL POTERE, TEMPORALE COMPRESO.
    IL DISCERNIMENTO SIA IL VOSTRO MEZZO DI INDAGINE AL FINE DI RILEVARE IL REALE MOVENTE CHE SPINGE L'UNA O L'ALTRA PARTE IN COMBUTTA PER METTERE IN CIRCOLAZIONE I "RIELABORATI".
    ESISTE IN ALTO LA BATTAGLIA DI ARMAGHEDON CHE SIGNIFICA ANCHE GUERRA PSICOLOGICA DETERMINANTE PER IL TRIONFO DEL BENE SUL MALE.
    ALCUNI ISTITUTI BENE MIMETIZZATI HANNO IL PRECISO COMPITO DI METTERE IN CIRCOLAZIONE RIVELAZIONI ELABORATE, FATIMA COMPRESA, PER GIUSTIFICARE CERTE INVOLUZIONI DEGENERATIVE.
    ATTENTI DUNQUE, E SIATE COME IL MAESTRO VI HA RACCOMANDATO DI ESSERE: "ASTUTI COME I SERPENTI", PUR RIMANENDO "PURI COME LE COLOMBE".
    CONOSCIAMO IL MALE MA PRATICHIAMO IL BENE.
    LA CONOSCENZA DEL MALE CI PROVIENE DALLA PRATICA DEL BENE. SUL VOSTRO PIANETA AVVIENE UN PROCEDIMENTO COMPLETAMENTE INVERSO: LA CONOSCENZA DEL BENE VI PROVIENE DALLA PRATICA DEL MALE.
    LA COLPA È DI QUESTO PROCEDERE SE ANCORA OGGI BRANCOLATE NEL LABIRINTO DEL DOLORE E DELLE DISSOLUZIONI MORALI, MATERIALI E SPIRITUALI.
    LA VOSTRA LENTA ASCESA EVOLUTIVA È DOVUTA ALL'INDOLENZA DELLA VOSTRA PSICHE COMPLESSATA DAI VIZI CHE LE ESPERIENZE NEGATIVE VI HANNO PROPOSTO COME METODO E SPESSO COME LEGGE DI VITA.
    I VOSTRI IDOLI MATERIALI HANNO SOPPRESSO OGNI DESIDERIO DEL VOSTRO SPIRITO; HANNO RESO LA SUA LUCE PRIVA DEI SUOI VALORI SUBLIMI ED ETERNI; SIETE SOLO MATERIA ANIMATA E POVERA, PERCHÉ NON SIETE STATI CAPACI DI RENDERLA MOBILE, EDUCATA, COSCIENTE DI ESSERE UNO STRUMENTO VALIDO A CONCEDERE AI VOSTRI SPIRITI LA GIOIA DI UNA SOSTA FELICE NEL MONDO.

    ISTITUZIONI UMANE. ISTITUZIONI DIVINE. PREVARICAZIONI
    PREVARICARE "CERTE LEGGI" INSITE NELLA VOSTRA UMANA NATURA SIGNIFICA SCONTRARSI CON LA ONNIPOTENTE FORZA DELLO SPIRITO ONNICREANTE.
    DISCONOSCERE I BASILARI EQUILIBRI CHE SOSTENGONO IL NORMALE RITMO DELLE COSE CREATE VUOL DIRE NON AVER COSCIENZA NÉ DELLA VOSTRA IDENTITÀ, NÉ DELLA REALE IDENTITÀ DI DIO.
    NON METTERE IN PRATICA QUANTO VI È STATO CONCESSO DAL GENIO SOLARE CRISTO VUOL DIRE ESSERE MORTI! LA REDENZIONE È UNA CONQUISTA PERSONALE. ESSERE REDENTI SIGNIFICA L'ACCETTAZIONE DELLA LEGGE, LA PRATICA, L'ASSOLUTO RISPETTO DEI CAPITOLI CHE LA COMPONGONO.
    PER QUESTA LEGGE NON ESISTONO COMPROMESSI O PREVARICAZIONI. ESISTE, COME UMANAMENTE SI DICE: L'ERRORE PER CONOSCENZA, MA NON LA PERSEVERANZA NELL'ERRORE.
    "ERRARE È UMANO, PERSEVERARE È DIABOLICO". SINO A QUANDO VOLETE ESSERE DIABOLICI?
    QUANTO VOLETE ANCORA ASPETTARE PER REDIMERVI ED ESSERE FINALMENTE AD IMMAGINE E SOMIGLIANZA DEGLI "ELOHIM?"

    LE DISTRAZIONI INUTILI FANNO CADERE IN UNA STANCHEZZA PSICO-FISICA INFRUTTUOSA E DELETERIA PER LO SVILUPPO ARMONIOSO DELLE FACOLTÀ INTERIORI.
    DISTRAE TUTTO CIÒ CHE VI AVVIZZISCE NELLA FORMA LASCIANDO DERELITTA LA SOSTANZIALITÀ, LA FUNZIONALITÀ DI QUANTO È UTILE IMPARARE PER LIBERARSI DAI PRECONCETTI CHE NON DANNO ALCUN SOSTEGNO ALL'IMPERIOSO ANELITO DI SENTIRSI LIBERI E CAPACI DI TOGLIERSI QUELLE SCORIE CHE LIMITANO L'ATTIVITÀ DELLA VOSTRA REALE PERSONALITÀ ED INFLUENZANO NEGATIVAMENTE I VALORI UNIVERSALI CHE SONO INSITI NELLA ETERNA LEGGE DEL CREATO.
    IL TEMPO È PREZIOSO E LE FORME ABITUDINARIE DI CERTE DISTRAZIONI INFRUTTUOSE NON LO UTILIZZANO POSITIVAMENTE, ANZI, PRODUCONO DISTONIE E APATICITÀ PER CIÒ CHE PIÙ DI OGNI ALTRA COSA DEVE ESSER VIVO IN VOI: SOSTANZIALITÀ, SPERIMENTAZIONE COSCIENTE DI QUANDO VI PUÒ CONCEDERE EVOLUZIONE E CONOSCENZA DELLA VERITÀ.

    IL DEMONIO VIVE, SE VIVI SONO GLI ISTINTI CHE GLI DANNO VITA E LO PERSONIFICANO.
    IL DEMONIO MUORE, SE AD ESSO VENGONO OPPOSTE LA SERENITÀ DELLA COSCIENZA E LA VIRTÙ DELLO SPIRITO SANTO.
    "IL DIAVOLO ESISTE, MA IN FUNZIONE DI CHE"? IL DIAVOLO ESISTERÀ FINO A QUANDO GLI UOMINI AVRANNO PIÙ BISOGNO DI LUI CHE DI DIO; SINO A QUANDO GLI UOMINI PREFERIRANNO L'ODIO ALL'AMORE, IL MALE AL BENE, LA GUERRA ALLA PACE, L'EGOISMO ALL'ALTRUISMO, L'INGIUSTIZIA ALLA GIUSTIZIA. IL DIAVOLO LO NUTRONO GLI UOMINI PERCHÉ AMANO TUTTO CIÒ CHE EGLI OFFRE. IL DIAVOLO È IL MEZZO DELLA TENTAZIONE, IL MEZZO DELLA PROVA. IL DIAVOLO NON È, NÉ POTRÀ MAI ESSERE IL FINE DELLA NOSTRA ASCENSIONE. DIO È IL FINE.
    GLI UOMINI POSSONO RIMANERE, MA NON PER SEMPRE, SUOI SUDDITI. QUANDO GLI UOMINI AVRANNO IMPARATO A SCEGLIERE IL BENE AL POSTO DEL MALE, SARANNO SUDDITI E FIGLI DI DIO. ALLORA, E SOLO ALLORA, IL DIAVOLO NON AVRÀ PIÙ RAGIONE D'ESISTERE, PERCHÉ LA SUA FUNZIONE SARÀ TERMINATA. LA SCELTA, SE EGLI DEVE O MENO ESISTERE, È SOLO NOSTRA.
    RICORDATELO! SE L'AMORE SARÀ PIÙ FORTE DELL'ODIO, IL BENE PIÙ FORTE DEL MALE, LA PACE PIÙ FORTE DELLA GUERRA, L'ALTRUISMO PIÙ FORTE DELL'EGOISMO, LA GIUSTIZIA PIÙ FORTE DELL'INGIUSTIZIA, IL DIAVOLO PERDERÀ E SI DISSOLVERÀ PERCHÉ NON AVRÀ PIÙ RAGIONE D'ESISTERE. ALLORA DIRÀ: "ECCO, SIGNORE, SONO TUTTI TUOI". ALLORA EGLI DIVERRÀ L'ARCANGELO DEL BENE.

    TESTI DI STUDIO
    L'ARCANGELO LUCE, LUCIFERO, SI È RIBELLATO A DIO PER ORGOGLIO. EGLI È L'INDISPENSABILE POLO NEGATIVO NELLA COSMICA REALTÀ DEL DIVENIRE SENZA FINE. È IL COLLABORATORE INDISPENSABILE DI DIO SUI PIANI SPIRITUALI. HA LA FUNZIONE DI PRESIEDERE AI VALORI RELATIVI E TRANSITORI DELLA MATERIA. QUESTO COLLABORATORE DI DIO FA LA VOLONTÀ DELLO SPIRITO PRIMIGENIO PER RIPRENDERE GLI UMANI ALLE LEGGI DELLA CREAZIONE.
    È LA COSCIENZA CHE OPERA NEL NOME DELLA GIUSTIZIA DI DIO. FIN DALL'INIZIO L'ARCANGELO LUCE AVEVA DECRETATO I PRESUPPOSTI IDEALI DAI QUALI SAREBBERO SCATURITE LE QUATTRO POTENZE ELEMENTALI ORGANIZZATRICI NELLO SCENARIO DELLA MANIFESTAZIONE MATERIALE (FUOCO, TERRA, ARIA, ACQUA), TUTORI INDISPENSABILI DELLE PLATEE DEI MONDI DOVE SI AVVICENDANO TUTTI I CONTRASTI DECRETATI DALLA LEGGE DEL DUALISMO IN CUI NASCE L'UOMO.
    DI CHI SI È SERVITO DIO PER PROVARE L'INTEGRITÀ DEL PROFETA GIOBBE? DIO PUÒ O NON PUÒ TUTTO? NELLA PREGHIERA DEL "PADRE NOSTRO" STA SCRITTO: "NON INDURMI IN TENTAZIONE"; DI CHI SI SERVIREBBE IL "PADRE NOSTRO" PER INDURCI IN TENTAZIONE?
    QUAL'È IL MEZZO? FORSE È IL DIAVOLO? CON QUALE PERMESSO IL DIAVOLO HA TENTATO GESÙ-CRISTO? SE DIO NON AVESSE VOLUTO, IL DIAVOLO LO AVREBBE POTUTO FARE? SE L'AVESSE POTUTO FARE SENZA IL SUO PERMESSO, IN CHE COSA CONSISTEREBBE L'ONNIPOTENZA DI DIO? IL DIAVOLO FA PAURA SE NON SI CONOSCE DIO. DIO NON HA RIVALI. SIAMO NOI AD ATTIRARE IL VALORE NEGATIVO O IL VALORE POSITIVO. È NOSTRA LIBERA SCELTA.

    Il Diavolo sei tu, uomo, che vuoi sempre rischiare contro Dio con il massimo del limite che ti sembra consentito.
    Dopo qualche apocalisse, ti ritrovi solo e derelitto e vorresti risvegliarti come da un sogno infernale che tu stesso ti sei costruito.
    Uomo baro, avventuriero del contrasto, che ti allontani dalla giusta avventura del Bene, dalla coscienza libera e aperta universale, dalla sua vera ed eterna patria. E resti prigioniero perché impavido disubbidiente.
    Al timore di Dio, anteponi il capriccio dell'attesa.
    Guarda! Se gli elementi della natura si comportassero come te, tu dove saresti?
    E di quale perdono vorresti approfittare?
    Uomo di cera e d'argilla!
    Uomo dall'orgoglio di paglia, che ami il fuoco per ritornare più inutile di prima!

    SU CODESTO VOSTRO PIANETA ESISTE DA TEMPO LA COSCIENZA AVVERSA CHE, IN VERITÀ, PERSONIFICA CIÒ CHE VOI NOMINATE SATANA O DEMONIO. IL DEMONIO, O SATANA ESISTE ED OPERA OVE LA DUALITÀ È PRESA E VIVIFICATA DA UNA COSCIENZA AVVERSA.
    COLORO CHE SONO SPICCATAMENTE VERSATI AL MALE ED OPERANO PER EDIFICARE IL MALE A FIN DI MALE, NUTRONO QUESTA MOSTRUOSA E AVVERSA COSCIENZA CHE IN LORO TROVA ABITACOLO E PERSONIFICAZIONE.
    L'AVVERSA COSCIENZA È DI ATAVICA FORMAZIONE E, PUR NON ESSENDO INTENSAMENTE OPERANTE COME UN TEMPO, ANCORA OGGI LA SOLIDA RADICE È TRA VOI TERRESTRI (CAINO).
    L'AVVERSA COSCIENZA EDIFICA LE OPERE IN SENSO CONTRARIO DI COME LE EDIFICA LA GIUSTA COSCIENZA. SE L'AVVERSA COSCIENZA MIRA A PREDISPORRE I PRESUPPOSTI IDONEI A PROVOCARE LA PERDIZIONE DEL PROSSIMO, È PERCHÉ, TRAMUTANDO IL BENE IN MALE, TRAE LINFA E POTERE DI PERSONIFICAZIONE AL FINE DI GODERE NELL'ESTREMO VIZIO DEL MALE.
    È VERO DUNQUE: COLUI CHE, EDIFICANDO IL MALE A FIN DI MALE, PRODUCE I PRESUPPOSTI IDONEI AL FINE DI PROVOCARE LA PERDIZIONE DEL PROSSIMO SUO ED È, IN VERITÀ, PRESO DA SATANICA COSCIENZA.
    COLUI CHE AGISCE ED OPERANDO EDIFICA LE PROPRIE OPERE AL FINE DI PROVOCARE DISTRUZIONE, MORTE E TRIBOLAZIONE AL PROSSIMO SUO È, IN VERITÀ, PRESO DA SATANICA COSCIENZA.
    COLUI CHE PERSEGUITA IL PROSSIMO SUO PER TRARNE DILETTO DALLA SUA SOFFERENZA PER GODERE PERSONALI PROFITTI CON TALE MALVAGIA COSCIENZA È, IN VERITÀ, PRESO DA DEMONIACA OPEROSITÀ.
    DI QUESTE COSCIENZE AVVERSE VE NE SONO MOLTISSIME SUL VOSTRO PIANETA E, SE NON SEMBRA, È PURE VERO CHE COSTORO SONO I VERI COLPEVOLI DI TUTTI I MALI CHE VI AFFLIGGONO.
    L'AVVERSA COSCIENZA PRIVA DI CORPO, MA NON MENO OPERANTE E PIÙ TENTATRICE, È LA SOMMA SCATURITA DA UNA ATTIVITÀ CARICA DI ARTE MALEFICA, MENTRE LA SOMMA DI TUTTE LE COSCIENZE AVVERSE, PRIVE DI CORPO O INCARNATE, È LA PERSONIFICAZIONE DI COLUI CHE VOI CHIAMATE SATANA O DEMONIO. QUANDO UN ESSERE SI LASCIA TRASCINARE NELLE DEBOLEZZE CHE CARATTERIZZANO IL SUO POTERE, EGLI DIVIENE UNA FACILE PREDA E UN POSSIBILE ABITACOLO DELLE AVVERSE COSCIENZE, DANDO A QUESTE LA POSSIBILITÀ DI MANIFESTARE LA LORO VITALITÀ E I LORO MALEFICI ISTINTI.
    QUANDO UN ESSERE NON SI LASCIA TRASCINARE DALLE DEBOLEZZE CHE CARATTERIZZANO IL SUO POTERE E SI CONSERVA INTEGRO IN GIUSTIZIA, AMORE E VERITÀ, EGLI DIVIENE UN PURO ABITACOLO DELLA COSCIENZA CRISTICA, NEGANDO COSÌ ALLE COSCIENZE AVVERSE LA POSSIBILITÀ DI MANIFESTARE LA LORO VITALITÀ E I LORO MALEFICI ISTINTI.
    COSTORO NULLA POSSONO FARE CONTRO LA CRISTICA COSCIENZA E, ANZI, SONO COSTRETTI A SOFFRIRE E AD IMPLORARE PURIFICAZIONE E PURGAMENTO AL FINE DI RIABILITARE LA PROPRIA ANNERITA COSCIENZA.
    MENTRE COLORO CHE VIVONO CON IL TIMORE DELLE LEGGI DI DIO, DIFFICILMENTE, SE RAVVEDUTI E CONSIGLIATI, CADONO NELLA RETE DEI MALVAGI CORRUTTORI DI COSCIENZE, EDIFICATORI DI PERDIZIONE.
    SCIOGLIETEVI, ANIME DELLE TENEBRE E DEL MALE, ED OPERATE CON IL VOLERE DELLA VERBA DI DIO SE VI È CARA LA SALVEZZA!
    BEATO SIA CHI PER FEDE APRE LA SEGRETA PORTA CHE CONDUCE DINANZI ALLA VERITÀ ETERNA.
    APRITE DI COMPRENSIONE IL VOSTRO CUORE E FATE CHE ESSO NON SANGUINI DI ODIO E DI VENDETTA; NON GIOVA ESSER BRUTI CON SÉ STESSI, NON GIOVA FAR OPERA INVERSA DI COME IMPONE IL VOLERE DI DIO.
    CONTRO SÉ STESSI E CONTRO DIO SONO COLORO CHE SI OSTINANO A PRATICARE L'ARTE DEL MALE E NON SARÀ CERTAMENTE FELICE NÉ GIUSTO IL TEMPO CHE LI ATTENDE. ED IO SON QUI PER QUESTO, PER RENDERVI PALESE TESTIMONIANZA DEL VOLERE DI DIO. E NON SARANNO COME AVVENNE PER IL PASSATO, LE EPISTOLE DI ESORTAZIONE AD APRIRVI GLI OCCHI E A STURARVI GLI ORECCHI.
    MA BEN IO DICO, VI SARANNO MERAVIGLIOSE OPERE DELLO SPIRITO IN OGNI COSA VIVENTE, SIA ESSA PIETRA, SIA ESSA CARNE.
    E COSÌ, COME AVVENNE PER IL PASSATO, ANCOR SI AVVERERÀ NEL PROSSIMO FUTURO IL POTERE DELLA MANIFESTAZIONE DEL DIVINO VOLERE DEI CIELI.
    ED IO DICO CHE NESSUN MORTALE POTRÀ CONTARE I BATTITI DEL PROPRIO CUORE PER CIÒ CHE I SUOI OCCHI VEDRANNO.
    E NESSUNO OSERÀ SMENTIRE ANCHE CON IL SOLO PENSIERO LA GLORIA DELLA VERITÀ ETERNA DI DIO.
    COLORO CHE TENTASSERO PROFANARE LA LUCE VISIBILE DEL PENSIERO CREATORE RIMARREBBERO ETERNAMENTE SFIGURATI NELL'ANIMA E NEL CORPO.
    GUAI! GUAI, IO DICO, A CHI NUTRE IL PEGGIORE DEI MALI PER I GIORNI CHE VERRANNO.

    "È LEGGE"
    OGNI COSA DEVE ASCENDERE CON LE ALI DEL DOLORE E LE PROVE DELLA CONOSCENZA. È LEGGE, FIGLIUOLO, LEGGE DI EVOLUZIONE. I MONDI MATERIALI-SENSIBILI ESISTONO PER QUESTO, PER EDIFICARE LA COSCIENZA E IL RISVEGLIO DELLO SPIRITO DESIDEROSO DI VIVERE LE ESPERIENZE DEL BENE E DEL MALE, DELL'ODIO E DELL'AMORE, DELLE TENEBRE E DELLA LUCE, DELLA MORTE E DELLA VITA. ATTRAVERSO QUESTO SENTIERO LO SPIRITO PRODUCE LA FORZA COSCIENTE DI UNA LABORIOSA ATTIVITÀ AFFINCHÉ OGNI COSA CREATA RITORNI COSCIENTE ALL'IDEA CREATIVA, ALL'ORIGINE, AL PENSIERO-MANIFESTANTE. QUANDO LO SPIRITO SI COMPIACE DI DORMIRE BEN VOLENTIERI NEI MEANDRI TORTUOSI DEL MALE, LA MATERIA LO INCATENA E IL DRAGO DEI VIZI LO TORTURA. LA VIA DELL'ASCESA È DOLOROSA, MA SE È VERO CHE L'ASCESA È SOFFERENZA, CIÒ NON È IMPUTABILE AL CREATORE, MA AL CATTIVO USO DELL'UMANA SAPIENZA, AL VIZIO DELLA DISUBBIDIENZA ALLE LEGGI CHE GOVERNANO IL REGOLARE DIVENIRE DEL CREATO. QUANDO L'UOMO PREFERISCE SCEGLIERE L'ODIO, VIENE A MANCARGLI L'AMORE E ALLORA LA SOFFERENZA DIVIENE INEVITABILE SINO A QUANDO NON AVRÀ CONCEPITO IL COMPLEMENTARE POSITIVO. LA LUCE CRISTICA HA PORTATO NEL MONDO LA VERITÀ PER UN'ASCESA FELICE; AGLI UOMINI È STATA DATA LA LEGGE DELLA REALE CONOSCENZA. SE L'UOMO PREFERISCE IL MALE, È INEVITABILE CHE LA GIUSTIZIA SI ANTEPONGA ALL'AMORE AFFINCHÉ VENGA RIPRESO E DOLOROSAMENTE RISVEGLIATO AL BENE.

    Il Padre ci lascia andare, disperdere, allontanare, e tace.
    Ci lascia maturare il seme della sofferenza, nuotare tra le insoddisfazioni, sedotti dal nemico invisibile, avvolti nel fango come fosse unguento prezioso, fino a che la Sua Grazia ci cosparge delle più ripugnanti amarezze per indurci a cercarLo.
    Tu che dai per maestro il dolore e colpisci per guarire, ci provi fino alla morte per non lasciarci morire senza di Te.

    NON CREDIATE POSSIBILE L'ANNULLAMENTO COMPLETO DELL'INVOLUZIONE, MA PROPONETEVI DI CREDERE E DI VOLERE, CON RISOLUTEZZA E CON FORZA OPERATIVA SPIRITUALE, L'IMMEDIATA E PUR POSSIBILE METAMORFOSI DEL MOVIMENTO INVOLUTIVO.
    SE IL MOVIMENTO INVOLUTIVO È MALE, NON RITENERLO TALE PRIMA, POICHÉ DA TALE MOVIMENTO SI SVEGLIA IN NOI LA SENSIBILITÀ DELLA COSCIENZA E QUINDI LA CONCEZIONE DEL MOVIMENTO EVOLUTIVO.
    IL MOVIMENTO INVOLUTIVO È IL MOTO-CAUSA, LA SENSIBILE VIBRAZIONE DELL'IPERSENSIBILE CONOSCENZA. SENZA DI ESSO LA CONCEZIONE RIMARREBBE NELL'IMMOBILITÀ INCOSCIENTE.
    PER TALE RAGIONE ESISTONO SPECIFICI MOVIMENTI INVOLUTIVI CHE, SE PUR TALI A NOI SEMBRANO, SONO NECESSARI A DETERMINARE LA PROGRESSIVA CONOSCENZA DELL'EVOLUZIONE.
    È PUR VERO CHE NOI SIAMO, MA È ANCOR PIÙ VERO CHE IL PRINCIPIO DELLA NOSTRA ESISTENZA SARÀ SEMPRE UN MOVIMENTO INVOLUTIVO DEL MANIFESTATO E DEL NON-MANIFESTATO, DELL'INCOSCIENTE E DEL COSCIENTE, MA IL POTERE DI UNA IMMEDIATA METAMORFOSI È INSITO IN TUTTI NOI.
    POICHÉ IL MOVIMENTO DEL NON-MANIFESTATO COSCIENTE-IPERSENSIBILE E DEL MOVIMENTO DEL MANIFESTATO INCOSCIENTE-SENSIBILE SONO IN CONTINUA OPERA FRA DI LORO, AVVIENE CHE TALE OPERA PRODUCE UNA RAZIONALE E METODICA EVOLUZIONE DELLA CONOSCENZA.
    PER CUI, CIÒ CHE NOI CHIAMIAMO MALE, ALTRO NON È CHE UNA TEMPORANEA MANIFESTAZIONE DELL'EFFETTO CONTRARIO DI CIÒ CHE NOI, IMMEDIATAMENTE, GIUDICHIAMO GIUSTO, BUONO E COSCIENTE.
    È DUNQUE VERO CHE INVOLUZIONE ED EVOLUZIONE OPERANO PER UN MEDESIMO FINE E PER UN MEDESIMO PIANO: "COSCIENZA".
    SE VOLETE ESSERE LIBERI, CONVINCETEVI DI NON POSSEDERE NULLA, NON LASCIATEVI PRENDERE DAL FASCINO POSSESSIVISTICO ED EGOISTICO DI CIÒ CHE MUTA E DELUDE.
    NEL VIAGGIO DI RITORNO, IL DISTACCO DA CIÒ CHE CREDEVATE DI POSSEDERE È DURO E DOLOROSO E VI LEGHERÀ PER MOLTO TEMPO NEL BUIO DEL SENSIBILE MATERIALE.

    "SIETE RIMASTI ANIMALI"
    NON AVETE ASSIMILATO E SVILUPPATO LA PARTE MIGLIORE DELL'INNESTO GENETICO: "IL DISCERNIMENTO!"
    I VOSTRI ISTINTI MATERIALISTICI NON SI SONO ALLINEATI AL PROGRESSIVO SVILUPPO DELL'INTELLIGENZA. USATE LA VOSTRA INTELLIGENZA PER FINI PIÙ NEGATIVI CHE POSITIVI. PIÙ DISTRUTTIVI CHE COSTRUTTIVI. NON SIETE RIUSCITI A DISSOCIARVI DAGLI ISTINTI DEGLI ATTEGGIAMENTI DEGLI SPIRITI COLLETTIVI DA CUI PROVENITE.
    MA POICHÉ IGNORATE IL PROCESSO DI QUANTO L'IDEA ONNICREANTE MANIFESTA, VI SFUGGE PER MANCANZA DI "DISCERNIMENTO" L'IMITAZIONE CON ISTINTI, ATTEGGIAMENTI, MOVIMENTI E DESIDERI DI QUELLA SPECIE ANIMALE CHE IN OGNI ESSERE UMANO SI PERSONIFICA ED EVOLVE.
    È QUESTA LA VERITÀ!
    RICORDATEVI BENE: L'UOMO È L'APICE PIRAMIDALE DELLE SPECIE ANIMALI REALIZZATE SUL PIANO EVOLUTIVO. È FACILE INDIVIDUARE NELL'UOMO LE CARATTERISTICHE DELL'ANIMALE CHE PERSONIFICA.

    PROFEZIA SULLA SECONDA MORTE
    TUTTO VERRÀ PURIFICATO E TUTTO RISORGERÀ A NUOVA VITA. IL MALE VERRÀ DEBELLATO E I SUOI PARTIGIANI RINCHIUSI E LEGATI IN UN GRUMO DI PRIMITIVA MATERIA, IN UN DENSO MONDO DA DOVE RICOMINCERANNO LE DOVUTE ESPERIENZE PER ASPIRARE A RAGGIUNGERE IL PUNTO ASCENSIONALE, IL RISVEGLIO DALLA MORTE SECONDA. COSÌ STA SCRITTO PER L'ALBERO DELLA VITA DI QUESTO PIANETA.

    LA COMUNIONE DELLO SPIRITO CON LA CARNE, DELL'ENERGIA VIVIFICANTE CON LA NATURA CORRUTTIBILE E MUTANTE, DEVE ESSERE SEMPRE ATTIVA, PRESENTE IN COSTANTE E ARMONICA CONVIVENZA.
    L'ETERNO E IL MORTALE NON DEBBONO, IN NESSUN CASO, SCINDERSI NEI VALORI CHE LI UNISCE PER SPERIMENTARE, ACQUISIRE E REALIZZARE LA SUPREMA CONOSCENZA DEL PERCHÉ DELL'ESISTERE.
    LO SPIRITO È CONSAPEVOLE DELLA VERITÀ, MA NON LO È LA CARNE SINO A QUANDO NON AVRÀ DEBELLATO LE SUE DEBOLEZZE E NON SI SARÀ SUBLIMATA COME ORO FINO. LA COSCIENZA, COLLABORATA DALLE VIRTÙ ETERNE SALUTARI DELLO SPIRITO E DALLA SUBLIMAZIONE DELLA CARNE, DIVIENE FORZA DIVINA: DIVIENE AMORE CRISTICO.

    Eugenio Siragusa

      La data/ora di oggi è Mer Nov 22, 2017 11:12 am