Eugenio Siragusa forum

Facebook

Eugenio Siragusa forum

Eugenio Siragusa forum


    I militari hanno parlato: gli ufo volano nei nostri cieli dal 1948

    Condividere
    avatar
    Mirella
    Moderatore
    Moderatore

    Messaggi : 455
    Data d'iscrizione : 09.07.10
    Località : Siracusa

    I militari hanno parlato: gli ufo volano nei nostri cieli dal 1948

    Messaggio  Mirella il Mer Set 29, 2010 10:44 am


    Alla fine la conferenza stampa degli ex militari statunitensi sugli ufo c'è stata. E non ha deluso le aspettative. Come da noi anticipato già ieri, il capitano Salas ha ribadito: «L’aeronautica militare statunitense sta mentendo sulla sicurezza nazionale riguardo gli oggetti volanti non identificati, e noi possiamo provarlo».
    Accanto a lui ha rincarato la dose un altro ex ufficiale, il colonnello in pensione Charles Halt, che ha affermato di aver visto un disco volante proiettare fasci di luce verso il basso nella base aerea RAF Bentwaters in Inghilterra, e di aver saputo che l'oggetto è poi sbarcato nella nella zona di stoccaggio delle armi nucleari. Ecco i dettagli.

    Molti gli episodi raccontati durante la conferenza stampa. Primo fra tutti l'episodio accaduto 16 marzo 1967, quando il capitano Robert Salas si trovava a più di 60 metri sotto terra, mentre svolgeva un turno di 24 ore monitorando un centro di lancio dotato di 10 missili nucleari Minuteman. Salas dice di essere stato coinvolto in un incidente nella Malmstrom Air Force Base in Montana, in cui un UFO avrebbe manomesso missili nucleari. Vi abbiamo ampiamente raccontato come si svolsero i fatti. Potete rileggere tutta la storia.

    Ma sono emersi altri dettagli riguardanti altri avvenimenti: l'ex capitano Bruce Fenstermacher ad esempio, ha raccontato di aver visto volare nel 1976 una gigantesca astronave a forma di sigaro sulla base FE Warren nel Wyoming. Sei anni prima, era successa la stessa cosa alla base inglese della RAF di Bentwater, vicino Ipswich, che custodiva perfino testate atomiche. In questo caso è l'ex colonnello Charlese Halt della RAF ha testimoniato di aver sentito con le proprie orecchie la radio militare lanciare l'allarme che una astronave aliena era atterrata nel cortile della base, proprio a fianco agli ordigni atomici.
    Il ricercatore ed esperto di UFO Robert Hastings, autore del libro UFO and Nukes: extraordinary encounters at nuclear weapon sites e che ha moderato la conferenza stampa ha infine dichiarato che finora gli alieni si sono limitati a sorvegliare il nostro pianeta, limitandosi ogni tanto a farci qualche “scherzetto” (vedi le basi nucleari), ma non esclude che, a breve, non si manifestino in modo più visibile e deciso.

    La riunione è stata ripresa da numerosi media di tutto il mondo e un'ampia sintesi è stata trasmessa dalla CNN. Uno speciale è andato in onda anche su FOXNews. Insomma si fa sul serio, nessun pazzo scatenato che grida all'ufo, ma una serie di illustri militari, con anni di esperienza alle spalle, che senza avere la spada di damocle del licenziamento ha deciso di vuotare il sacco. Verità che non si possono liquidare con un'alzata di spalle. Fatti certi con cui l'opinione pubblica e i governi del mondo dovranno prima o poi fare i conti.

    L'ultima riflessione è sulla copertura mediatica delle televisioni italiane: non pervenute. Ancora una volta tolti i siti specializzati nessuno ha fatto sentire nella nostra penisola la voce dei cover up.
    A casa nostra del resto i problemi sono altri.

    http://www.ufoonline.it/2010/09/28/i-militari-hanno-parlato-gli-ufo-volano-nei-nostri-cieli-dal-1948/
    avatar
    donnacinzia
    Member
    Member

    Messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 28.07.10
    Località : Valsesia (VC)

    Re: I militari hanno parlato: gli ufo volano nei nostri cieli dal 1948

    Messaggio  donnacinzia il Mer Set 29, 2010 6:36 pm

    in questi ultimi tempi leggo di tutte queste conferenze più o meno sparse nei vari continenti, a cui bisogna o meno dare credito, (quì deve subentrare il nostro discernimento) e mi viene da pensare agli avvistamenti da me effettuati, quì a casa, sui miei prati, nei miei boschi, e mi viene da pensare che se solo li avessi resi pubblici 20 anni fà, sarei stata derisa da tutti, ora xchè c'è pinco pallino conosciuto da tutti o ex-piloti che lo dicono, tutto va bene è tutto vero. Non dico questo x invidia, ma semplicemente anche se in poche parole, x fare capire come siamo tutti soggetti alle regole del gioco, e siamo tutti instradati a pensare "con razzismo" se qualcuno dice cose non usuali o comuni e non ha l'avvallo "della voce pubblica".
    Lo sò, io sono molto succinta nell'esprimermi, ma magari avete inteso quello che è il mio pensiero, tutto questo x farvi capire che io sono una "border line", x mia fortuna sono sempre stata una pioniera e non una gregaria, e mi piacerebbe molto che ognuno, ogni essere umano riuscisse ad essere un pò pioniere...!!!
    ... e mi sembra strano (anche se sò che è vero) che molti di noi non hanno mai visto niente. Mi viene da pensare a mio padre, che ha sempre dato credito ai miei avvistamenti anche vicinissimi, ma non ne è mai stato testimone, eppure lui avendo stima di me, non ne ha mai dubitato.
    Questo purtroppo non può succedere con gli estranei, ma come si vede io dopo 20 anni sono ancora quì a parlarne, senza timore di derisione, anche xchè chi vuole può sincerarsene di persona, oppure adesso che è di moda che i vari Governi od istituzioni rendano pubblici i loro archivi (o quasi) io avrei più credito nel rendere più pubblici i miei avvistamenti??????
    cinzia
    avatar
    Alex
    Amministratore
    Amministratore

    Messaggi : 842
    Data d'iscrizione : 10.07.10

    Re: I militari hanno parlato: gli ufo volano nei nostri cieli dal 1948

    Messaggio  Alex il Mer Set 29, 2010 8:54 pm

    donnacinzia ha scritto:... adesso che è di moda che i vari Governi od istituzioni rendano pubblici i loro archivi (o quasi) io avrei più credito nel rendere più pubblici i miei avvistamenti??????

    Purtroppo credo di no, difficilmente le tue esperienze personali o quelle di qualcun altro potrebbero riscuotere maggior credito di quando ne abbiamo riscosso fino ad ora, se raccontate, perchè ad ogni modo, per quanto negli ultimi tempi si parli sempre di più e sempre più spesso di questo argomento, è e resta ancora un punto da acquisire.
    E' sempre difficile capire il fine di certe manifestazioni e dichiarazione pubbliche. Certamente molti sanno e desiderano renderlo pubblico, ma bisogna considerare che accanto ad una volontà positiva spesso si muovono interessi e fini tutt'altro che positivi, con tutti gli annessi e connessi. Certo di positivo c'è che oggi si parla come non mai di questi fatti, e la diffusione presso l'opinione pubblica è sempre maggiore, lentamente il concetto dell'esistenza di esseri intelligenti che visitano il pianeta stà entrando nel convincimento comune come un aspetto assodato ed innegabile. Bisogna pensare anche che ormai tutti dicono che "esistono", ma nel dire questo non dicono nulla di sconcertante...ciò che non si continua a dire sono la natura e il motivo di questa presenza, che il potere conosce benissimo e che cerca in tutti i modi di negare e usare a proprio vantaggio.
    L'accettazione di questo dato di fatto sarà una conquista che l'umanità raggiungerà con molta fatica, perchè le false idee, le supposizioni e la tanta confusione diffusa ad arte si sono ben radicate nel pensiero comune e sono estremamente difficili da sradicare...ci vuole molta pazienza, anche se probabilmente l'umanità presto si persuaderà di questa realtà, per eventi che si manifesteranno e che porteranno in ogni caso a riflettere e a rivedere quanto oggi viene ritenuto assodato ed incontrovertibile. La presa di coscienza sull'universo abitato e sulla visita di civiltà di altri mondi è nell'aria e molti già l'hanno raggiunta, ma la realizzazione di tutto questo a livello planetario avverrà con il crollo del vecchio mondo e la nascita del nuovo mondo, quando finalmente determinati valori universali saranno abbracciati totalmente, quelli di cui ancora oggi in molti si limitano solo a parlare. Quando l'umanità riuscirà a non vedere più differenze e a vedersi come una unità, allora questa presenza diventerà completamente percepibile e comprenderemo pienamente chi sono quelli che da sempre chiamiamo "fratelli delle stelle".


    _________________
    Ti avverto, chiunque tu sia. Oh tu che desideri sondare gli Arcani della Natura, se non riuscirai a trovare dentro te stesso ciò che cerchi non potrai trovarlo nemmeno fuori. Se ignori le meraviglie della tua casa, come pretendi di trovare altre meraviglie? In te si trova occulto il Tesoro degli Dei. Oh! Uomo conosci te stesso e conoscerai l’Universo e gli Dei (Oracolo di Delfi)

    Il mio stato

    Scarica Skype e aggiungimi ai contatti cliccando sull'icona per parlare gratis.
    avatar
    Antonio
    Super Member
    Super Member

    Messaggi : 349
    Data d'iscrizione : 13.08.10
    Età : 55
    Località : Vellisca-CUENCA-ESPAÑA

    Re: I militari hanno parlato: gli ufo volano nei nostri cieli dal 1948

    Messaggio  Antonio il Gio Set 30, 2010 11:40 am

    donnacinzia ha scritto:in questi ultimi tempi leggo di tutte queste conferenze più o meno sparse nei vari continenti, a cui bisogna o meno dare credito, (quì deve subentrare il nostro discernimento) e mi viene da pensare agli avvistamenti da me effettuati, quì a casa, sui miei prati, nei miei boschi, e mi viene da pensare che se solo li avessi resi pubblici 20 anni fà, sarei stata derisa da tutti, ora xchè c'è pinco pallino conosciuto da tutti o ex-piloti che lo dicono, tutto va bene è tutto vero. Non dico questo x invidia, ma semplicemente anche se in poche parole, x fare capire come siamo tutti soggetti alle regole del gioco, e siamo tutti instradati a pensare "con razzismo" se qualcuno dice cose non usuali o comuni e non ha l'avvallo "della voce pubblica".
    Lo sò, io sono molto succinta nell'esprimermi, ma magari avete inteso quello che è il mio pensiero, tutto questo x farvi capire che io sono una "border line", x mia fortuna sono sempre stata una pioniera e non una gregaria, e mi piacerebbe molto che ognuno, ogni essere umano riuscisse ad essere un pò pioniere...!!!
    ... e mi sembra strano (anche se sò che è vero) che molti di noi non hanno mai visto niente. Mi viene da pensare a mio padre, che ha sempre dato credito ai miei avvistamenti anche vicinissimi, ma non ne è mai stato testimone, eppure lui avendo stima di me, non ne ha mai dubitato.
    Questo purtroppo non può succedere con gli estranei, ma come si vede io dopo 20 anni sono ancora quì a parlarne, senza timore di derisione, anche xchè chi vuole può sincerarsene di persona, oppure adesso che è di moda che i vari Governi od istituzioni rendano pubblici i loro archivi (o quasi) io avrei più credito nel rendere più pubblici i miei avvistamenti??????
    cinzia

    Cara Cinzia,

    Condivido totalmente con te. Ma totalmente, eh?....
    Il tuo coraggio e chiarezza mi dà coraggio e mi trassmette la pace nella mente mia.Very Happy Very Happy Very Happy

    Grazie, per essere sempre cosi, chiara, semplice, e soprattuto limpida nelle tue sentite spressioni. cheers
    Ti bacio teneramente, cara, e penso che ti sarà molto difficile trovare, (in questo caso tuo), un UOMO integro che ti possa veramente capire. E si lo hai trovato gia,..... è un miracolo!!!

    Ma il Cielo sa quello che ci interesa e quello di no.

    Tre baci nella tua bella anima.
    kiss kiss kiss

    Contenuto sponsorizzato

    Re: I militari hanno parlato: gli ufo volano nei nostri cieli dal 1948

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mar Nov 21, 2017 8:59 pm